Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Conosci le piante antinquinamento

AFIDI

Conoscere queste bestioline piuttosto antipatiche.

Afide è il termine generico per definire i vari tipi dei pidocchi delle piante, che possono essere di colore nero, giallo, rosa, o verde. Nell’ arco di una sola notte possono riprodursi molto rapidamente e infestare anche le piante distanti. Generalmente prediligono i germogli, infatti vi infilano il pungiglione per succhiare i succhi vitali della pianta. Questo causa un arricciamento dei germogli, ed in seguito se non curata può proseguire anche con la deformazione della pianta. Un segnale dell’attacco degli afidi è dato dalla mielata, sostanza appiccicosa usata per far aderire le uova alle foglie. Questo con il passare dei giorni può causare lo sviluppo della muffa nera, che può arrivare anche a distruggere le foglie. Le formiche sono un altro segnale della presenza dei pidocchi infatti quelle piccole processioni sui rami della pianta significa che le formiche stanno andando a mangiare i pidocchi, quindi una volta debellati i pidocchi sarete salvi anche dalle formiche.
Rimedi: E’ possibile nel caso di piccoli attacchi eliminare gli afidi con acqua tiepida, altrimenti potete usare insetticidi naturali, come per esempio quelli a base di propoli.