Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Agenti inquinanti

Benzene

Sapete che si può trovare anche nelle sigarette e nei bastoncini d’incenso?

E’ uno dei maggiori inquinanti del traffico cittadino, ma complice la cattiva ventilazione degli edifici la sua concentrazione negli ambienti chiusi supera  in media di quasi due volte quella che si registra all’aperto.

I rischi dell’esposizione sono oramai noti da almeno 30 anni, specialmente da quando lavoratori che avevano a che fare con questa sostanza iniziarono ad ammalarsi di leucemia acuta, in particolare alcuni dei 2000 dipendenti della Goodyear, che finirono sotto i riflettori degli epidemiologi.

Nel 1987 la IARC ha incluso il benzene tra le sostanze  cancerogene di primo livello, con  il fumo di sigaretta che rappresenta la sorgente più rilevante, infatti negli ambienti dove sono presenti fumatori i livelli superano la media.

Molto meno diffusi, ma altrettanto tossici sono i bastoncini di incenso, mentre piccole quantità di agente  possono essere sprigionate da pitture, stufe a gas e cherosene e prodotti per la pulizia.

Se generalmente negli ambienti chiusi il benzene risulta nella norma (10-15 ug/m3), lo stesso non si può dire per gli uffici, infatti stampanti e fotocopiatrici possono sprigionare il gas e inquinare l’ambiente.

Altro luogo potenzialmente inquinato è l’automobile, dove secondo uno studio dell’università di Milano a trovato concentrazioni anche di 100 ug/m3, in questo caso dovuto all’inquinamento esterno.