Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Conosci le piante antinquinamento

Calathea Makoyana

Caratteristiche e tecnica colturale

DESCRIZIONE

Pianta tropicale sempreverde, appartenente alla famiglia delle Marantaceae, composto da circa 150 specie originarie dell’America del sud, tra Brasile e Perù.

Pianta erbacea, rizomatosa che se coltivata in vaso non supera i 50/60 cm.

Le foglie hanno margine liscio o lievemente ondulato, rette da un picciolo che parte direttamente dal rizoma, la pagina superiore è in genere verde screziato di verde più scuro, giallo, argento, bianco, mentre la pagina inferiore è di colore rossastro, violaceo, ripetendo i motivi della parte superiore.

I fiori delicati, sono rarissimi se coltivata in appartamento.

COLTURA

Non è una pianta facile da coltivare in appartamento perché richiede temperature che non scendono sotto i 18°, con alto tasso di umidità, temendo anche le correnti d’aria.

Necessita di un buon terriccio ricco e leggero, ben drenato, che deve essere mantenuto soffice, smuovendolo delicatamente ogni settimana, possibilmente non spostando mai il vaso.

Non deve essere colpita dalla luce diretta del sole che può provocare disseccamento del margine fogliare.

Deve essere annaffiata spesso, evitando di inzuppare il terreno, prediligendo l’irrigazione dal basso e nebulizzazioni regolari sulle foglie.

In estate deve essere concimata ogni due settimane con concime liquido per piante verdi.

Non necessita di potatura, eliminando solamente le foglie secche, tagliadole alla base.

MALATTIE

Disseccamento fogliare per atmosfera troppo secca, o accartocciamento se esposta a luce troppo forte.

PARTICOLARITA?

Pianta ritenuta sacra dagli indigeni del Brasile e viene chiamata anche “pianta del pavone” per la caratteristica macchiolatura che presentano alcune specie sulle foglie.

Assorbe formaldeide ed ammoniaca.