Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Biofilia e salute pubblica

Il Bosco Verticale

Un altra prospettiva di verde

 

Il Bosco Verticale è un progetto dell’Architetto Stefano Boeri e del suo staff, che entra a far parte del più ampio concetto di forestazione urbana.

Questo progetto è nato per rispondere all’esigenza di rendere più vivibili e più salubri i contesti urbani, attraverso l’assorbimento, con l’utilizzo di grandi quantità di arbusti ed alberi, degli inquinanti tipici delle città e della CO2, responsabili anche a livello globale, del surriscaldamento del pianeta.

Il Bosco Verticale, è una nuova generazione di edifici alti urbani, circa una trentina in tutto il mondo, completamente avvolti dal verde delle foglie di alberi ed arbusti, favorendo la creazione di ecosistemi complessi.

Il Bosco Verticale è il modo di promuovere il contatto con gli spazi verdi tipici degli ambienti rurali, innestando in pochi centinaia di metri quadri di superficie urbana, l’equivalente di centinaia di migliaia di metri quadri di bosco e sottobosco.

In particolare, il Bosco Verticale di Milano è composto da due torri di 80 e 126 metri di altezza che, con i suoi 700 alberi, corrisponde a due ettari di bosco e sottobosco in piano.

La vegetazione è progettata in modo da formare un filtro verde e continuo tra l’interno e l’esterno delle abitazioni, in grado di assorbire le polveri sottili, la CO2, di produrre ossigeno e di proteggere i balconi e gli interni, dall ’inquinamento acustico, migliorando la qualità dell’aria nell’intera città, riducendo l’isola di calore urbano.

Inoltre contribuisce a ridurre i consumi energetici, riducendo di 3°C. l’escursione termica tra interno ed esterno  e durante l’estate riducendo la temperatura massima delle facciate a 30°C.

Le piante vengono irrigate da acqua di falda da una pompa a pannelli solari e viene resa purificata in atmosfera come vapore acqueo.

Inoltre crea una grande biodiversità con le oltre 100 specie di essenze vegetali tra alberi e piante varie, sulle quali nidificano più di 20 specie di volatili. Tutto questo crea anche un paesaggio che cambia con il variare delle stagioni e delle condizioni climatiche creando un nuovo e ricco ecosistema urbano nel cuore della città.