Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Biofilia e salute pubblica

IL Forest Bathing in Italia

Dove e come si può praticare

Nata in Giappone come pratica di Salute Pubblica, si intende una passeggiata tranquilla per 3-4 ore nel verde, almeno una volta a settimana nella fascia oraria che va dalle 9:00 alle 16:00, oppure un’immersione intensiva di 3 giorni una volta al mese, aprendosi alla natura che vi circonda, con tutti i cinque sensi.

Questa pratica, riduce la produzione di cortisolo e adrenalina, ormoni dello stress.

Il luogo ideale sono boschi di sempreverdi (pini e abeti), oppure anche faggi, betulle e castagni, in questo caso però in estate quando la massima foliazione, produce lo sprigionamento delle sostanze benefiche.

In Italia esistono tre parchi dove è possibile fare percorsi strutturati di forest bathing.

In Piemonte, nell’Alta Valsassera, all’interno dell’oasi Zegna si trova il Bosco del Sorriso con 3 sentieri alla portata di tutta la famiglia.

A Fai Paganella in Trentino, in località Seraia, perfetto per famiglie con bambini, si trovano i boschi dei Giganti e del Respiro degli Alberi dove agli stimoli della natura si uniscono quelli artistici con le misteriose leggende dei boschi.

Infine in Friuli, nelle valli del Natisone, in provincia di Udine ci sono percorsi di forest therapy ambientati nelle così dette spiagge diffuse, lungo i numerosi fiumi presenti nella valle.