Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Biofilia e salute pubblica

Il giardino sensoriale

Una tipologia di giardino terapeutico

Un giardino sensoriale è quello spazio verde progettato e realizzato in modo da poter stimolare tutti e 5 i sensi.

Attraverso l’integrazione delle percezioni che l’individuo prova all’interno di tale area, si ottiene un miglioramento del benessere psicofisico.

La progettazione avviene studiando percorsi , dove luci, profumi gusti e suoni si sposino perfettamente.

In fase di progettazione è fondamentale conoscere la tipologia degli utilizzatori del giardino poichè le strutture, gli arredi e le piante saranno  specifiche per ogni età e situazione funzionale.

In un giardino sensoriale deve sempre essere presente l’acqua, poiché è un elemento che riflette la luce ed emette un suono piacevole capace di rilassare e contemporaneamente stimolare dinamismo, oltre il fatto di essere fondamentale per il benessere delle piante. Anche le forme e i colori sono studiate in modo da farlo sembrare più naturale possibile.

Per il senso della vista, vengono studiati blocchi di colore e giochi di luce/ombra che vadano a stimolare stati d’animo diversi .

Per l’udito si utilizzano diverse fonti di acqua;

per il tatto piante con foglie carnose o vellutate;

per l’olfatto, fiori profumati e piante aromatiche;

per il gusto, vengono inseriti elementi commestibili come bacche o frutti.