Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Agenti inquinanti

Inquinanti di natura fisica

Il rumore

Il 10,54% degli edifici scolastici sorge in zone con presenza di fonti di inquinamento acustico.

Il rumore è un fenomeno vibratorio, i parametri per la misurazione dell’onda sonora sono la frequenza (numero di oscillazioni compiute dalla vibrazione in un secondo) espressa in Hertz, e l’ampiezza espressa in decibel.

L’orecchio umano è in grado di percepire suoni caratterizzate da frequenze comprese tra 0 e 130 db (decibel).

Nell’ ambito urbano il suono è caratterizzato da diverse sorgenti come strade, ferrovie, aeroporti, porti e dalle attività connesse che vi si svolgono, sia industriali, oppure artigianali.

Anche all’ interno degli ambienti indoor si sviluppano rumori dovuti alle apparecchiature elettriche ma anche dovuti agli impianti di servizio esistenti.

Tutto questo può produrre effetti come calo di concentrazione, stanchezza, aspetti che possono essere fraintesi come negligenza da parte di chi vive questi ambienti, ma talvolta rappresentano lo scarso grado di vivibilità.

Contro l’ inquinamento acustico i rimedi sono piuttosto costosi come l’applicazione di barriere anti-rumore oppure nel caso di ambienti indoor si può procedere con l’insonorizzazione.