Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Conosci le piante antinquinamento

LA LUCE ARTIFICIALE PER I VOSTRI AMBIENTI INDOOR.

Perchè inserirla e sfruttarla.

Chi ha stanze poco luminose oppure finestre disposte in maniera particolare si scoraggia al pensiero di dover coltivare piante con il fiore oppure verdi per paura di non ottenere risultati soddisfacenti. Per tutte le problematiche di illuminazione esiste un soluzione assai semplice che è l’illuminazione artificiale. Innanzitutto per imitare la luce naturale e i suoi benefici quella artificiale deve riprodurre il giusto equilibrio tra i colori che compongono i raggi luminosi. Questo equilibrio è dato dall’ intensità della luce e dal calore da essa prodotta, infatti se questo equilibrio viene a mancare le piante rischiano di diventare deformi e avvizzite oppure deboli e sottili. Per ottenere un buon risultato bisogna ricorrere a lampade speciali a luminescenza per giardinaggio. Considerato che le piante da fiore hanno bisogno di 13/14 ore di luce, mentre quelle verdi di circa 9/10 è possibile integrare la luce naturale con quella artificiale. Se invece avete un ingresso o un angolo buio la luce artificiale fa proprio per voi, sia per gruppi di piante oppure per singoli esemplari, infatti potete procurarvi un faretto da montare nella posizione più adatta per far giungere il fascio luminoso, generalmente queste luci sono dotate d piccoli riflettori che dirigono la luce in maniera efficace. Se notate che le vostre piante non stanno reagendo come previsto controllate che non siano troppo vicine alla sorgente luminosa altrimenti le foglie si possono bruciare, mentre se sono troppo lontane e l’ illuminazione scarsa le foglie si presenteranno lunghe e sottili. Due cose importante da considerare sono l’innaffiatura e l’ umidità, infatti insieme ad una corretta gestione dell’acqua è importante nebulizzare le foglie per mantenere l’umidità, tutto questo per non cadere nell’ errore che tutti i difetti della pianta siano imputabili all’ illuminazione.