Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Economia verde

L’esempio di 3 città innovatrici sull’economia circolare

Dalle piccole idee si può arrivare a grandi risultati

E’ stimato che entro il 2050 la popolazione salirà a 9 miliardi di persone, di cui il 70% vivrà nelle città. Con questi numeri sembra impossibile far fronte alle sfide dell’inquinamento, del consumo e del trasporto. Esistono però alcune realtà che con innovazione e tenacia sono riusciti a cambiare.

Città del Capo, Sudafrica: attraverso The Integrated Waste Exchange, un sistema gratuito online, persone, aziende, scuole,  si possono connettere per scambiarsi i rifiuti, allo scopo di favorire il flusso circolare dei materiali di qualsiasi tipo. Cosi facendo si incoraggia lo scambio orizzontale, risparmiando denaro, conservando l’energia e limitando la pressione sulle discariche.

Calcutta, India: questa città ha studiato un sistema di autobus completamente a biogas rinnovabili, derivati da scarti di origina vegetale e animale. Una innovazione per quanto riguarda il sistema di trasporti, infatti le tariffe partono da 0,02 dollari, un costo irrisorio per chi deve spostarsi che permette sia di rientrare con i costi, ed in più consente di viaggiare in maniera sostenibile.

Xiangyang, Cina: questa città asiatica ha costruito una bioraffineria utilizzando un impianto delle acque reflue esistente. Questa raffineria estrae fango dal processo di trattamento delle acque e lo combina con i rifiuti locali di cibo, per produrre gas naturale compresso. I risultati sono di una diminuzione dell’effetto serra del 95%-98%.

Questi sono 3 semplici esempi di come l’economia circolare sia rigenerativa, con lo scopo principale di garantire che prodotti e risorse mantengano la loro utilità nel tempo, ma è anche di sviluppare un’opportunità di sviluppo durature nel tempo.