Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

NEWS E ULTIM'ORA

L’INQUINAMENTO INDOOR E I SUOI SVILUPPI POLITICI – AMMINISTRATIVI.

Ne parla il suo coordinatore.

Settimo Gaetano coordinatore del gruppo di studio nazionale dell’ Istituto Superiore della Sanità ha spiegato come l’ attività della commissione Europea si sia concentrata negli ultimi decenni sul tema dell’ inquinamento indoor, che sta diventando sempre più un tema determinante. Purtroppo però l’attenzione politico – amministrativa non ha seguito questa attenzione e i vari paesi europei si sono concentrati molto di più sull’efficienza energetica. Come dice il Dott. Settimo “ gli edifici sono serbatoi all’interno dei quali sono molto aumentati i livelli di inquinanti, giusto incentivare gli interventi tesi al risparmio ma si sarebbe dovuti intervenire anche sulla qualità dell’aria che si respira negli edifici chiusi. In questo modo infatti si è sviluppato un effetto paradosso secondo il quale isolando sempre più le nostre case, scuole, uffici le miglioriamo dal punto di vista energetico, ma peggioriamo l’aria all’ interno. Il decreto che regolamenta la salubrietà dei nostri ambienti è il D.L. 18 dedicato all’igiene industriale. Come spiega il Dott. Settimo sono riusciti a far inserire nel Decreto Madia alcune misure per la formazione specifica sulla qualità dell'aria indoor, indicazioni che arrivano dall' OMS. La direttiva del Presidente Del Consiglio del giugno 2017 contiene le linee necessarie per conciliare tempi di vita e di lavoro, ed insieme al piano di Prevenzione Nazionale del ministero della Salute viene stabilito che il carico di decessi, malattia e disabilità potrebbero essere ridotti ogni anno con una politica ambientale adeguata.