Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Curare gli spazi in maniera naturale

Una scuola sana e igienica

I piccoli interventi potrebbero essere un’ occasione per migliorare gli ambienti

Gli attuali edifici scolastici non scoppiano di salute, sembrerebbe infatti che almeno il 36% abbia bisogno di interventi urgenti che vengono abitualmente rimandati per indisponibilità economica.

I distacchi di intonaco, le infiltrazioni d’acqua, come gli improvvisi distacchi di pezzi di parete sono molto frequenti in particolare per il 43,74% degli edifici, che sono stati realizzati tra il 1940 e il 1974.

Oltre a essere a rischio l’incolumità fisica di chi frequenta la scuola, questa mancanza di interventi incide pesantemente sulla qualità dell’aria interna.

Costruzioni con criteri di bioedilizia sono solo lo 0,39% degli edifici, ma anche l’ uso di materiali atossici, oppure trattamenti antimuffa anti-acaro, capaci di limitare alcune forme allergiche dei bambini sono ancora poco usati a causa dei costi poco competitivi.

Il fatto di dover risparmiare non aiuta certamente la situazione, infatti ristrutturazioni fatte a risparmio creano problemi solo dopo pochi mesi, oppure ancor peggio interventi sottovalutati portano a situazioni molto più onerose da ripristinare.

 Tutti questi lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria potrebbero essere una valida occasione per migliorare gli ambienti (visto anche i prodotti atossici in commercio), ma come spesso succede nel nostro paese per un motivo o per l’altro viene sprecata.