Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Facebook Instagram

WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

 

Conosci le piante antinquinamento

Zamioculcas

Caratteristiche e tecnica colturale

DESCRIZIONE

Pianta arbustiva, cespitosa, a lento accrescimento, di origine africana, appartenente alla famiglia delle Araceae come l’Anthurium e i filodendri.

Le foglie sono molto lucide, coriacee, disposte opposte, ordinatamente lungo tutto il fusto, la loro forma è ovale o ellittica, con margini seghettati;

i fusti si presentano lisci con un rigonfiamento basale.

COLTURA

Richiede un terreno leggero, misto torba e terriccio universale, con sabbia o materiale espanso per favorire il drenaggio, si adatta bene alla poca luce tipica degli appartamenti anche se predilige ambienti luminosi,  con insolazione non diretta.

Teme i ristagni d’acqua in qualsiasi periodo dell’anno, quindi è bene bagnarla di rado, solo quando tutta la terra è asciutta come le piante grasse; bagnandola più spesso o lasciandole acqua nel sottovaso si rischia l’asfissia radicale.

Predilige alte temperature che non devono mai scendere sotto i 15-18°e teme le correnti d’aria.

Deve essere concimata ogni 15 gg con concimi complessi per piante succulente, tra l’inizio della primavera fino all’autunno; non richiede potatura.

MALATTIE

Se troppo annaffiata è facile preda di marciumi o funghi.

PARTICOLARITA’

Spesso viene confusa e associata alle Cycas, a causa dei fusti carnosi e delle foglie opposte e lucide.

Fiorisce molto raramente, solo da adulta,  il fiore (unisessuale), è una spata simile all’Anthurium però marroncino, avvolta da una brattea verde chiaro.

Efficace contro toluene, etilbenzene, xilene.